Speciale Fitness

La parola d’ordine è una sola: divertirsi

Tonificare e bruciare calorie tra workout intensi, corsi a ritmo di musica ed inediti mix. Ecco tutte le novità fitness che ci attendono per tornare in forma dopo le vacanze estive. FluiBall, Boxe Motion, Fluiball… sono alcune delle novità fitness giunte da oltreoceano e presentate al Rimini Wellness 2015, la fiera del fitness che si svolge ogni anno a Rimini. Il motto quest’anno è senza dubbio uno: tonificare e bruciare calorie divertendosi. Così la boxe diventa un allenamento musicale, le arti marziali si fondono con la danza e la tecnologia si fa sempre più avanzata. A spopolare sono i workout funzionali che mirano a migliorare la postura e la forza muscolare globale così come le attività versatili, che possono essere praticate ovunque: indoor o outdoor, dalla palestra alla piscina. Obiettivo: rigenerare corpo e mente, acquisire sicurezza e piacersi di più. Per le lettrici di Nonsolorosa tutte le ultimissime novità nel mondo del fitness per rimettersi in forma, dando un’occhiata alle nuove tendenze, ma soprattutto ad un tipo di allenamento che sta spopolando in tutti i migliori centri sportivi, quello funzionale. Allora cosa aspettate? Seguiteci in questo viaggio, dove rimettersi informa non è mai stato così divertente!

Boxe Motion
Un corso di fitness in cui arti marziali e sport da combattimento si combinano tra loro a ritmo di musica. La boxe si trasforma in una disciplina nuova il cui scopo non è neutralizzare l’avversario ma raggiungere il benessere psicofisico e la tonificazione del corpo.

StirFit
Un nuovo metodo di allenamento basato su una serie di esercizi fisici a corpo libero finalizzati a migliorare la postura e la forza muscolare globale. L’allenamento di circa 50 minuti prevede ripetizioni che vengono eseguite secondo un’alternanza precisa per ottenere una buona sinergia dei movimenti e raggiungere il perfetto equilibrio tra postura e forza muscolare.

FluiBall
Con Fluiball balli e tonifichi. Si tratta di una vera svolta nel mondo del fitness: addio ai vecchi pesi, elastici e bastoni, basterà una sola sfera per realizzare coreografie dinamiche e aerobiche brucia-grassi, ma anche programmi più o meno ritmati di tonificazione. Fluiball è una palla gonfiabile contenente una sostanza liquida che conferisce alla sfera una certa instabilità.

KravFit
Un programma di fitness ispirato alle tecniche del sistema di difesa personale israeliano Krav Maga, con coreografie facili da seguire e movimenti divertenti. Una vera e propria danza espressiva e armonica caratterizzata da movimenti naturali e istintivi che aiuta a sentirsi più sicure di sé, ad avere più autostima e ad essere più determinati. Senza mai avere la sensazione di praticare un’arte marziale.

WellDance
Un’unica disciplina ch unisce fitness e danza. Un workout cardiovascolare, lipolitico e drenante che deriva dalla fusione della danza classica con quella contemporanea, ginnastica ritmica, jazz e hip hop, il tutto contaminato da durissimi schemi di allenamento fitness.

Trigger point therapy
La trigger point therapy o TP performance therapy è il nome dato a un nuovo tipo di allenamento fisico che sta andando recentemente in auge negli USA, rivolto prevalentemente, ma non solo, agli sportivi con lo scopo di prevenire e allentare le numerose sindromi muscolari dolorose. Questa pratica utilizza strumenti prevalentemente a rullo o cilindrici per lavorare sui propri muscoli trattando i trigger points. Come con il rullo della tecnica Pilates utilizzato per lavorare sul rachide si tratta di strumenti ed esercizi estremamente pratici e piacevoli per rilassare efficacemente i muscoli contratti. La teoria del trigger points, anche se non ancora scientificamente approvata da tutti, resta una delle teorie più accreditate per spiegare l’origine della maggioranza dei dolori muscolari e muscolo-scheletrici.

Allenamento Funzionale
Negli ultimi anni il mercato del fitness ha visto nascere una nuova forma di allenamento, il cosiddetto functional training o allenamento funzionale. Questo modo di allenarsi si basa sull’esecuzione di esercizi in grado di mimare i movimenti che il corpo esegue in ambiente. L’allenamento funzionale, pertanto, non utilizza complicati macchinari, ma si realizza ponendo il corpo ed il suo movimento come cardine degli esercizi. Questo modo di realizzare attività fisica nasce con lo scopo di allenarsi migliorando le capacità del corpo di svolgere le attività quotidiane. Questa forma di allenamento permette di raggiungere ottimi risultati, sia da un punto di vista estetico che da un punto di vista prestazionale. Il primo effetto positivo è il raggiungimento dell’equilibrio di tutti i componenti che interagiscono all’interno del proprio corpo, andando a lavorare sia sul livello fisico sia sul livello psicologico. Gli esercizi dell’allenamento funzionale permettono di ottenere una notevole stabilità e una grande forza funzionale a livello muscolare, che alla lunga può portare alla riduzione delle patologie e degli infortuni che si potrebbero subire. Benefici che si possono trarre sono inoltre il miglioramento delle capacità cardiovascolari, dell’agilità e della tonicità del muscolo. Anche e soprattutto per quest’ultimo motivo, l’allenamento funzionale è spesso impiegato per le riabilitazioni e per il recupero post-traumatico.