Prorogato per due anni l’utilizzo del Palazzo di Giustizia di Albano, sede distaccata del Tribunale di Velletri

Comunicato stampa

L’atto è stato firmato dal Ministro della Giustizia

Il Ministero della Giustizia ha prorogato per  due anni l’utilizzo degli uffici periferici di Albano Laziale, sede distaccata del Tribunale di Velletri. L’importanza e la necessità di mantenere operativo l’edificio di via Donizetti era stata sottolineata anche dall’Amministrazione Comunale di Albano Laziale che, dopo vari sopralluoghi, il 4 luglio 2016, con Delibera di Giunta numero 145, aveva “manifestato la disponibilità dell’Ente al mantenimento dell’immobile”. Il Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, ha accolto con grande soddisfazione la proroga firmata dal Ministro della Giustizia: «La struttura di Albano Laziale è stata giudicata moderna, ampia, attrezzata e facilmente raggiungibile grazie anche alla vicinanza rispetto alle principali arterie viarie e ferroviarie del territorio. La nota ministeriale non fa che evidenziare queste prerogative dell’edificio. Il Tribunale di Velletri – ha proseguito Nicola Marini – avrà per altri due anni la possibilità di utilizzare la struttura di Albano Laziale, anche nell’ottica di una riorganizzazione orientata a garantire una maggiore funzionalità dei servizi giudiziari».