La musica senza limiti della signora Rush

AntonioSe cercate alla voce belle donne che ‘ballano’ – nel senso di intraprendenti, capaci e dinamiche – il primo nome che leggerete sarà quello di Kay Rush. Giornalista, conduttrice in radio e tv, autrice di programmi, scrittrice di libri e deejay. Kay è nata a Milwaukee, nel Wisconsin, da madre giapponese e padre svizzero-tedesco, tante origini, tante culture, come sono tante le direzioni professionali che ha intrapreso negli anni. Conosciuta anche come Kay Sandvik, è arrivata in Italia nel 1980, anno in cui Cecchetto la propone prima in radio e successivamente in tv. Da li in poi una carriera multiforme fatta di tanti successi, anche teatrali, ha studiato recitazione all’Actor’s Studio, e diverse conduzioni di programmi televisivi. Insomma un curriculum talmente lungo che non basterebbe tutto questo numero della rivista per riportarlo con cura e dettaglio. Da sempre però la sua passione/professione principale rimane la musica, non solo intesa come conduzione radiofonica, ricordiamo che lei, la sua attraente voce e il suo accento rigorosamente USA sono on air, quotidianamente, su Radio Monte Carlo, ma anche come dj di party esclusivi e ancora più artisticamente come selezionatrice e curatrice di compilation che sono diventate negli anni vere e proprie collane musicali di ‘gran classe’. E’ il caso di ‘Unlimited’, che prende il nome da un suo celebre programma radiofonico notturno, arrivata al diciottesimo volume. La compilation prodotta dal duo Hurley & Muscle, artisti di cui abbiamo spesso parlato in questa rubrica, contiene quattordici brani scelti dalla conduttrice, e  rappresentano il meglio della scena deep house internazionale. Un raffinato genere musicale che fonde lo stile della Chicago house, ricco di influenze jazzy e dal profondo (deep) suono di basso, con quello della Garage house newyorchese. ‘Unlimited XVIII’ è, come le passate edizioni d’altronde, una raccolta per intenditori, ma anche per semplici appassionati, mentre Kay si conferma ancora una volta ambasciatrice di suoni esclusivi nel mondo.